PINO CIAMPOLILLO COORDINATORE DEL COMITATO CITTADINO ISOLA PULITA HA CRITICATO NON HA DIFFAMATO ARCHIVIATO IL PROCEDIMENTO.

Wednesday, November 05, 2008

 
LIBERTA’ DI ESPRESSIONE A ISOLA DELLE FEMMINE

PINO CIAMPOLILLO COORDINATORE DEL COMITATO CITTADINO ISOLA PULITA HA CRITICATO NON HA DIFFAMATO ARCHIVIATO IL PROCEDIMENTO.

Si è celebrata ieri l’udienza in camera di Consiglio, innanzi al Giudice per le Indagini Preliminari di Palermo la dottoressa Pasqua Seminara, la quale doveva decidere sulla opposizione all’archiviazione avanzata dalla difesa del querelante Architetto Angelo Aliquò, che aveva presentato formale querela contro Pino Ciampolillo coordinatore del Comitato Cittadino Isola Pulita di Isola delle Femmine, per il reato di DIFFAMAZIONE (art 595 C.P.).
Nello specifico i fatti oggetto della querela possono riassumersi nella seguente affermazione comunicata, da Pino Ciampolillo sul Blog “Isola Pulita:
”L’ architetto Angelo Aliquò, dopo ben 16 mesi dall’incarico e quindi in difformità a quanto previsto nell’art 3 del disciplinare d’incarico, trasmette al Comune lo schema di massima del PRG” ……..”
“Forse si era in attesa di completare l’acquisto di tutte le aree agricole al fine di farle diventare edificabili, con qualche artifizio degno della migliore scuola di ingegneria urbanistica?”.

Tale affermazione era stata ancor più sintetizzata dal PM dr. Carlo Martella nell’espressione “PAPOCCHIO del PRG”, termine anch’esso utilizzato dal GIP.
Nella sua richiesta di archiviazione il PM aveva ritenuto, sostanzialmente le suddette affermazioni scriminate dall’art 21 della Costituzione che recita testualmente:
” Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”
ed aveva concluso chiedendo l’archiviazione degli atti perché a suo dire la limitazione del diritto fondamentale contenuto nella norma costituzionale poteva essere giustificata soltanto dalla necessità di tutelare altri valori di pari dignità costituzionale.
In questo bilanciamento di interessi in gioco la critica mossa di Pino Ciampolillo, che da anni si è sempre adoperato ad evidenziare le presunte o vere disfunzioni che si verificavano nel Comune di Isola delle Femmine, le critiche mosse da Pino Ciampolillo non hanno superato i limiti consentiti per aversi valenza scriminante perché non hanno arrecato alcuna offesa al decoro e all’onore dell’architetto Angelo Aliquò.

Quest’ultimo era stato incaricato nel 1999 dalla giunta guidata dall’allora Sindaco Stefano Bologna, a redigere lo schema di massima del PRG di Isola delle Femmine e non aveva rispettato i tempi di consegna previsti dal disciplinare di incarico.
Il difensore di fiducia di Pino Ciampolillo, avvocato Davide Canto ha precisato che Pino Ciampolillo ha raccontato la verità senza distorcere la realtà dei fatti e che occorre considerare l’architetto Aliquò, dalla data di assunzione dell’incarico nell’esercizio della FUNZIONE PUBBLICA e quindi il suo operato può benissimo per consolidata giurisprudenza di legittimità essere oggetto di critica anche dai toni aspri senza che venga meno la causa di giustificazione del reato.
Il Giudice Seminara ha totalmente recepito le determinazioni del Pubblico Ministero Martella e della difesa dell’avv. Canto ed ha rigettato l’opposizione all’architetto Angelo Aliquò, ha ritenuto scriminato il reato di diffamazione ed ha emesso in udienza ordinanza motivata di ARCHIVIAZIONE restituendo gli atti al Pubblico Ministero.

http://www.isolapulita.it











http://isoladifuori.blogspot.com

COMMENTI COMMENTI COMMENTI COMMENTI COMMENTI COMMENTI
Da L. Solarino lsolarino@unict.it
A Pino Ciampolillo
data 5 novembre 2008 20.16
Caro Pino,
gioisco con Te per quanto Ti è stato riconosciuto. Solo con la costanza e con il credere in quello che si fa, si possono ottenere certi risultati.
E’ forse finito il tempo di intimidire e vessare il prossimo a fini esclusivamente personali.
Sarebbe opportuno agire contro l’architetto aliquò per procurato stress, danno, mi pare, previsto dalla Legge.
Un forte abbraccio, Luigi
Dean Buletti
A Pino Ciampolillo

Caro Pino,
sono veramnte e sinceramnte contento pe l’archiviaizone del procedimeno a Tuo carico per quanto affermata sul PRG di Isola.
Qualcuno che farnetica di RINASCITA a sproposito dovrebbe avere il coraggio di toglersi dai piedi, chiedento scusa a tutti gli Isolani dei danni procurati al Paese e che intende ancora procurare.
La perfidia è dura da estirpare in questa nostra Isola massacrata nelle sue bellezze naturali e i nemici ssono quelli che la vogliono proteggere come TE col Tuo tenace impegno e con molte amarezze.
Ma oggi Ti ha dato ragione un Giudice, smentendo tutti i falsi compagni di merende e politicanti di Isolana,
Auguri e congratulazioni perchè le Tue intuizioni e battaglie per la legalità sono state oggetto di pubblico riconoscimento,
Tuo Pino.

data 7 novembre 2008 18.24
oggetto Re: ISOLA DELLE FEMMINE
Buone notizie! Sempre in bocca al lupo e mai arrendersi ai fascisti, ai mafiosi, ai prevaricatori di qualunque colore!
Dean.

At 7:30 AM, Percorsi di autonomia amministrativa e mentale
Non possiamo che esprimerti tutta la nostra gioia per gli esiti della vicenda, che ribadiscono la tua correttezza!
Continua così e seppur lontani geograficamente ti siamo vicini col cuore e col blog!

da gianrelli
rispondi abenicomuni_no_inc@googlegroups.com

a benicomuni_no_inc@googlegroups.com

data9 novembre 2008 11.49
oggetto[benicomuni_no_inc:1781] Re: PINO CIAMPOLILLO COORDINATORE DEL COMITATO CITTADINO ISOLA PULITA HA CRITICATO NON HA DIFFAMATO ARCHIVIATO IL PROCEDIMENTO.

Bene Pino, auguri e complimenti, non bisogna mai mollare e a volte è
utile servirsi degli strumenti, anche se pochi e difettosi che il
sistema permette, come quelli legali. La tua vicenda è un importante
precedente positivo per i comitati e i cittadini onesti che si battono
contro il Gotha del malaffare.

costa_donatella
rispondi a benicomuni_no_inc@googlegroups.com

a benicomuni_no_inc

data 10 novembre 2008 10.22
oggetto [benicomuni_no_inc:1787] Re: PINO CIAMPOLILLO COORDINATORE DEL COMITATO CITTADINO ISOLA PULITA HA CRITICATO NON HA DIFFAMATO ARCHIVIATO IL PROCEDIMENTO.
mailing list Filtra i messaggi di questa mailing list
Complimenti Pino! ———- Initial Header ———–

icogap@libero.it a giuseppeciampo.
mostra dettagli 13.57 (2 ore fa) Rispondi

se puoi scrivere chiaramente quanto ti comunico sul blog a mia firma

Basta riscontrare le aree inserite come edificabili nello schema di massima
di PRG adottato dal Consiglio comunale di Isola nell’Agosto del 2003 e relativi
emendamenti presentati dall’allora maggioranza ” usa e getta” ai voleri del
Sindaco pro-tempore e poi controllare il PRG presentato nel 2004 dopo le elezioni comunali, con molte variazioni e cambi di destinazione urbanistica di terreni riportati non edificabili, senza che nessuno li abbia mai discussi , votati e deliberati .
Chi si è arrogato il diritto di fare questi cambi di destinazione
urbanistica? Perchè?

Giuseppe Ferrante ex consigliere di minoranza.

“……..quando si mette mano a fare un piano regolatore, si scatena nei Comuni una frenetica attività edilizia: vengono richieste valanghe di concessioni e autorizzazioni per lottizzazioni (queste ultime, approvate sollecitamente dall’Assessorato Regionale) che trasformano radicalmente il territorio mentre si disegna il piano; quest’ultimo può al massimo limitarsi a inseguire la realtà, venendone fortemente condizionato (in peggio). Né il Governo, né il Parlamento, né qualche forza politica hanno mai pensato di contrastare efficacemente questo andazzo.
Né le numerose leggi di sanatoria approvate dalla Regione hanno mai risolto il problema dell’abusivismo edilizio dilagante……..”

Autore: Cannarozzo, Teresa da Luipi “Una legge moribonda”
Data di pubblicazione: 18.09.2005 20:29
http://www.eddyburg.it/article/articleview/3479/0/183/?PrintableVersion=enabled

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...